3 Informazioni utili & Suggerimenti Thailandia Viaggi Informazioni utili & Suggerimenti Tour Operator Thailandia

Informazioni utili & Suggerimenti - Thailandia

  • INFORMAZIONI UTILI THAILANDIA

Documenti necessari : Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l'apposizione del visto. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con se' il  passaporto originale. Il visto d'ingresso non è necessario per soggiorni turistici  non superiori a TRENTA GIORNI: all'arrivo viene apposto sul passaporto un timbro che consente la permanenza nel Paese per 30 giorni. Visti turistici di maggiore durata sono da richiedere all'Ambasciata o al Consolato thailandese  in Italia.

Quando andare: due diversi tipi di clima in Thailandia; uno tropicale tipico della maggior parte del paese e l'altro tropicale monsonico nelle regioni del sud e del sud-est. Il clima tropicale della Thailandia, caratterizzato da tre stagioni, e' dolce tutto l'anno e particolarmente adatto a tutti coloro che amano il sole. La stagione calda dura da Febbraio a Maggio, la stagione delle piogge da Giugno a Ottobre e la stagione fresca da Novembre a Gennaio. Le temperature non raggiungono mai vette estreme e variano da un massimo di 35 gradi in Aprile ad un minimo di 20 gradi a Dicembre. Le piogge della stagione dei monsoni possono essere abbondanti, ma raramente lunghe e ogni giorno normalmente si conclude con uno spettacolare tramonto.Per il soggiorno mare, consigliamo di scegliere la costa orientale tra Aprile e Ottobre, la costa occidentale da Novembre a Marzo.

Fuso orario: +6 ore rispetto all'Italia (+5 quando da noi vige l'ora legale)

Cambio valuta e carta di credito:  L'unita' monetaria  e' il Bath Thailandese. 1 EURO corrisponde a circa 37 BATH. I dollari americani e gli euro vengono facilmente cambiati ovunque. Carte di credito sono accettate quasi ovunque.

Tasse d'imbarco (da pagarsi in loco) 700 bath per i voli internazionali inserite nel costo dei biglietti aerei dalla maggior parte delle compagnie di linea.

Telefonia/Internet: per telefonare in Italia dalla Thailandia occorre comporre il prefisso internazionale 0039 +  prefisso interurbano senza lo zero +  numero dell'abbonato richiesto.
Le Collect Call sono piuttosto costose per chi le riceve, per tale motivo e' preferibile telefonare con schede pre-pagate dai telefoni pubblici. Esistono varie compagnie di telefonia mobile e tutte consentono il roaming, la copertura non e' eccezionale, ma in genere e' sempre possibile effettuare telefonate dai cellulari, mentre si incontrano spesso difficolta' nell'invio (ma non nella ricezione) degli sms. E' decisamente piu' economico comprare una scheda locale che consente di chiamare in Italia a costi irrisori.

Elettricita': la corrente elettrica e' a 220 Volt come in Italia. Le prese sono generalmente analoghe alle nostre, ma ve ne sono alcune che necessitano di spine con poli piatti. Consigliamo pertanto di munirsi di adattatore e trasformatore.

Mezzi di trasporto: autobus, treni e collegamenti aerei coprono tutto il Paese. Se desiderate guidare in Thailandia, sappiate che dovrete essere in possesso della patente internazionale.
La guida e' a sinistra e il sorpasso a destra. E' obbligatoria l'assicurazione contro la responsabilità civile. Prima di firmare il contratto di noleggio auto/moto verificate sempre che il mezzo sia assicurato contro la responsabilità civile. La circolazione stradale è abbastanza  pericolosa ovunque.
Spesso vengono noleggiati automobili e motociclette che presentano scarse garanzie di sicurezza. La mancanza di esperienza nella guida con senso di marcia a sinistra e la circolazione caotica e disordinata sono spesso causa di tali incidenti. Si consiglia pertanto di valutare con attenzione l'opportunità o meno di noleggiare un'autovettura o una motocicletta. Utilizzo del casco obbligatorio per i motociclisti.
A Bangkok: utilizzando il trasporto pubblico su rotaia (Skytrain e metropolitana), riuscirete a evitare il traffico cittadino. Capillare e conveniente anche il servizio di taxi, e caratteristici gli spostamenti in tuk tuk, colorati e rumorosi tre ruote a motore!

Lingua: thailandese; inglese diffuro solo nella capitale Bangkok e nelle principali localita' turistiche

VACCINAZIONI:  non richieste   Si consiglia di  non bere acqua non imbottigliata, ed evitare i cibi crudi. Attenzione agli sbalzi di temperatura dovuti all'ampio uso di climatizzatori.

Cucina: varia e di ottima qualita', famosa per il largo uso di spezie e condimenti piccanti. Tra le pietanze piu' frequenti che potrete assaggiare durante un viaggio in Thailandia ci sono piatti a base di pollo, pesce o carne accompagnati da riso o da spaghetti a base di riso. Inoltre nelle localita' di mare si possono gustare squisiti piatti a base di pesce.

SUGGERIMENTI:
- Depositare denaro e oggetti di valore nelle cassette di sicurezza all'interno delle camere o nelle casseforti degli alberghi e di portare il denaro strettamente necessario durante le escursioni o sulla spiaggia;

AVVERTENZE IMPORTANTI
In Thailandia vige il divieto di fumare su molte spiagge. I trasgressori colti a fumare rischiano l'arresto fino al giorno del processo (dai 30 ai 60 giorni) e in caso di colpevolezza fino ad un anno di carcere o ad un'ammenda pari a THB 100.000 (circa euro 2.700), oltre alle spese processuali in carico al trasgressore.
In Thailandia e’ espressamente vietato possedere, vendere, importare ed esportare sigarette elettroniche e loro componenti. Chi viene trovato in possesso di sigaretta elettronica, compresi gli stranieri che si trovano in Thailandia per  turismo, e’ punibile con una multa pari a cinque volte il valore del bene cui puo’ aggiungersi una pena che puo’ arrivare a cinque anni di reclusione.
 
FORMALITA' DOGANALI Le Autorità thailandesi applicano scrupolosamente la normativa locale che disciplina l’importazione o l’introduzione nel Paese al proprio seguito di particolari categorie di beni. In particolare, si raccomanda di prestare attenzione alle disposizioni concernenti i tabacchi e gli alcolici. Al riguardo, possono essere introdotti in Thailandia in esenzione doganale un massimo di un litro di bevande alcoliche e fino a 200 sigarette o 250 grammi di sigari o tabacco. Il superamento di questo limite comporta il pagamento al valico di frontiera di tariffe molto onerose, che possono portare alla detenzione se non saldate immediatamente.
 

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droghe (leggere o pesanti) e abusi sessuali o violenze contro i minori : MOLTO SEVERE   nei casi più gravi è prevista la pena capitale.

 

  • INFORMAZIONI SU PASTI IN THAILANDIA: se non sono già inclusi nel vostro itinerario è sempre consigliato acquistarli in loco poiché più convenienti. Nella capitale Bangkok e nelle principali localita' turistiche, le opportunità non mancano e potrete scegliere in assoluta libertà dove e cosa mangiare! Vicino ai resorts, vari  ristoranti locali consentono di mangiare a prezzi modici e con maggiore varietà di scelta rispetto ai resorts.
  • CAMERE TRIPLE: in Thailandia la camera tripla è una camera doppia con lettino/brandina aggiunto.
  • SPIAGGE: Tutte le spiagge delle isole thailandesi sono libere e non attrezzate; fanno eccezione quelle davanti ai resorts, che in genere dispongono di una piccola area dedicata agli ospiti; gli ombrelloni e i lettini mare e/o piscina NON possono essere preassegnati e sono a disposizione degli ospiti salvo esaurimento.


Le informazioni ufficiali di carattere generale sui paesi esteri, comprese quelle relative alla situazione di sicurezza sanitaria ed ai documenti richiesti per l'accesso ai cittadini italiani, sono fornite dal Ministero Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la centrale operativa telefonica al numero 06.491115 e sono pertanto pubblicamente consultabili. Poichè si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti, il consumatore provvederà - consultando tali fonti- a verificarne la formulazione ufficialmente espressa prima di procedere all'acquisto del pacchetto di viaggio. In assenza di tale verifica nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più turisti potrà essere imputata all'organizzazione

Si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare sul sito: www.dovesiamonelmondo.it