Cosa vedere in Srilanka

Scopri qui cosa vedere durante il tuo viaggio in Sri Lanka

 

POLONNARUWA: Adesso Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è stata capitale dell'isola per dieci secoli; la città venne costruita sulle sponde del Lago di Parakrama Samudra e i suoi numerosi palazzi, templi e monasteri testimoniano ancora l’antico splendore della città reale di Parakramabahu I (1153-1186 d.C.). E' una tappa significativa per immergersi nel passato del paese.

SIGIRIYA: La ‘Fortezza del cielo' (Fortezza del re’ KASYAPA’) , così definita per la spettacolare altezza (180 mt), oltre ad offrire un panorama magnifico, è celebre per i giardini e gli straordinari affreschi delle Fanciulle; risalenti al V secolo. Il maestoso Palazzo Reale richiede una faticosa salita lungo scalinate scavate nella roccia e fu costruito secondo la leggenda, dall’avido Re Kasyapa che dopo aver assassinato il padre (per fruire della sua salute) si rifugiò qui per sfuggire alla vendetta del fratello; per 18 anni del suo regno (dal 473 al 491 d.C.) fu un luogo di delizie, ricco di acque, giardini, fontane e naturalmente una fortezza inespugnabile grazie alla sua invidiabile posizione. E' uno dei luoghi più conosciuti e meta da non perdere per conoscere tutta l'essenza dello Sri Lanka.

ANURADHAPURA: Città sacra del buddismo per tredici secoli fu la principale città dell'isola e 90 re di Ceylon la elessero a capitale del loro regno. Vi si venera l'albero sorto da una talea del Ficus sotto cui Budda ricevette l'illuminazione. Qui si trovano il 'Grande Stupa', il Palazzo di Bronzo, il Monastero di Abhayagiri che un tempo ospitava 5000 monaci.

DAMBULLA: Piccolo villaggio che ospita un tempio rupestre con splendida vista sulle campagne circostanti. Sito storico e religioso in cui 5 grotte riccamente decorate ospitano 150 statue del Budda d alcune raffigurazioni di divinità Hindù.

KANDY: la città, detta anche ‘la capitale delle montagne’, costruita in posizione meravigliosa (500 mt. slm) ospita il tempio in cui viene conservato il dente di Budda, portato sull’isola nel 313. Pellegrini provenienti da tutto il mondo si recano a Kandy per venerare questa sacra reliquia simbolo di potenza, che ogni anno viene portata in processione. La città è oggi il maggiore centro dell'interno e rappresenta il bastione storico del buddismo isolano. Indiscussa capitale culturale dell'isola, sede della più prestigiosa università del paese e anche di antichi e famosi monasteri dove fervono studi teologici, storici e artistici. E' la capitale culturale dell'isola.

NUWARA ELIYA: Principale località di una zona intensamente coltivata a thè, è situata a 1400 mt di altezza e si raggiunge percorrendo la magnifica strada del thè che attraversa le adiacenti piantagioni:. Detta anche la 'Piccola Inghilterra' , è stata creata probabilmente dalla nostalgia di casa che spinse i colonizzatori britannici a ricostruire un vero e proprio angolo di Inghilterra a migliaia di chilometri di distanza.

PARCO NAZIONALE DI YALA: Immerso in una dimensione naturale fatta di boschi, praterie e lagune salmastre, questo parco è in parte riserva naturale e ricopre un territorio di quasi 1200 kmq; è un luogo particolarmente adatto per stare a contatto con molti animali (sopratutto elefanti!) e per fare un interessante safari fotografico.

PASSIKUDAH: è una delle località di mare che consigliamo di inserire nell’itinerario di viaggio per rallentare il ritmo per qualche giorno. Passikudah è un buon punto di partenza per effettuare alcune escursioni nei dintorni.

JAFFNA: si trova nella parte più a nord dell’isola ed è una zona con caratteristiche molto diverse dal resto del paese, sia per i paesaggi che per le differenze culturali. La zona costiera di questa parte di isola è piena di palme da zucchero e cocco e qui si trovano molti templi hindu ricchi di decorazioni.

PIGEON ISLAND: è una piccola isoletta situata a poca distanza da Trincomalee. Tra le sue caratteristiche principali troviamo le spiaggie di sabbia chiara e i fondali adatti per lo snorkeling. Consigliamo questa escursione agli amanti della tranquillità e a chi ama andare alla scoperta del mondo subacqueo.

PINNAWELA:  è una delle mete turistiche dello Sri Lanka davvero imperdibile. Qui potrete trascorrere qualche ora  passeggiando nell'orfanotrofio degli elefanti per scoprire la dolcezza di questi enormi animali e per (eventualmente) dilettarvi a dare il biberon ai cuccioli.

HILL COUNTRY:  un’area che sorprenderà tutti i visitatori con la possibilità di fare un lento viaggio panoramico sul treno attraversando paesaggi mozzafiato da Nuwara Eliya a Ella. Qui il paesaggio delle piantagioni di tè e delle foreste montane (dove la temperatura è più fresca) saprà davvero stupirvi anche per le attrattive di queste zone.